Quali sono imiei compiti a bordo?

In barca non ci sono compiti precisi, ognuno può a turno e secondo le proprie attitudini partecipare alle manovre, cucinare, pescare, dedicarsi all’ avvistamento cetacei, oppure…. prendere il sole!

Cosa devo portare in barca?

Preparate i vostri bagagli in valigie o sacche morbide per poterle poi piegare e stivare (NO valigie rigide)
Lenzuola matrimoniali e federe, sacco a pelo o coperta pile (a bordo saranno forniti i cuscini).
Non dimenticate costume, occhiali da sole, creme solari, cappellino, giacca antivento o cerata, felpa, scarpe in gomma possibilmente con suola chiara.
Per il resto  tutto quello che vi portereste in una vacanza al mare; considerate che a bordo gli spazi sono contenuti.
Chi ama la musica può portare i propri cd preferiti !!

Cosa troverò a bordo?

Troverai le prese di corrente 220 v per poter ricaricare telefoni e macchine fotografiche.
La barca è già fornita di generi di prima necessità (sale, zucchero, caffè, detersivi ecc.) ma è comunque un “rifugio di mare” che va poi rifornito. Generalmente la cambusa di alimenti freschi, si effettua tutti insieme prima di partire, nel vicino mercato comunale dove è possibile trovare ottimi prodotti tipici, di mare e di terra.

E se soffro il mal di mare?

In generale la navigazione è tranquilla e i casi di mal di mare sono rari; solitamente comunque dopo pochi giorni ci si abitua alla vita di barca ed eventuali problemi di adattamento scompaiono da soli.
Se pensate di soffrire il mal di mare, il frequente mal d’auto è un segno premonitore, potete premunirvi di cerottini o xamamina.
Consiglio: più si è motivati a reagire, ad esempio dandosi da fare a bordo, timonando, ecc. prima passa.

Quale sono le mie spese extra?

Cambusa, carburante e ormeggio nei porti, pulizia della barca. Solitamente queste spese vanno divise tra tutti gli ospiti.
Il vitto è gestito con cassa comune dagli ospiti (skipper a carico). Le spese d’ormeggio dipendono dai porti e ovviamente dalla frequenza con cui si va in porto.
La pulizia della barca è obbligatoria (euro 100).